Comune di Cassano Magnago


INSTALLAZIONE PUBBLICITA' ESTERNA PRIVATA

UfficioSUAP
Descrizione tipologia Atto abilitante l'attivitàL'installazione di pubblicita esterna privata è soggetta a preventiva presentazione di denuncia di inizio attività allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Cassano Magnago anche nel caso in cui la pubblicità che si intende effettuare sia esente dal pagamento dell’imposta.
Per pubblicita esterna privata si intendono:
1. Cartello permanente
2. Cartello temporaneo
3. Tabella murale permanente
4. Gonfalone/Stendardo/bandiera temporanea
5. Striscione temporaneo
6. Superficie predisposta permanente
7. Gigantografie pubblicitarie/ megaposter temporanei
8. Sorgenti luminose
9. Segni orizzontali reclamistici
10.Sorgenti acustiche
11.Bacheca

L'attività oggetto di segnalazione può essere iniziata decorsi trenta giorni dalla data di presentazione della dichiarazione.
Contestualmente all'inizio dell'attività, l'interessato ne dà comunicazione all'amministrazione competente.
Lo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Cassano Magnago, in caso di accertata carenza delle condizioni, modalità e fatti legittimanti, nel termine di trenta giorni dal ricevimento della comunicazione di cui al comma precedente, adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell'attività e di rimozione dei suoi effetti, salvo che, ove ciò sia possibile, l'interessato provveda a conformare alla normativa vigente detta attività ed i suoi effetti entro un termine fissato dallo SUAP, in ogni caso non inferiore a trenta giorni. È fatto comunque salvo il potere dello SUAP di assumere determinazioni in via di autotutela, ai sensi degli articoli 21-quinquies e 21-nonies della L. 241/90. Nei casi in cui la SCIA prevede l'acquisizione dell’autorizzazione paesaggistica, il termine per l'adozione dei
provvedimenti di divieto di prosecuzione dell'attività e di rimozione dei suoi effetti
sono sospesi, fino all'acquisizione dei pareri. Della sospensione è data
comunicazione all'interessato.

RequisitiNell’allegato “A”, del regolamento Piano Generale degli Impianti pubblicitari, è prevista per ogni impianto una scheda con le indicazioni relative alle dimensioni del manufatto e dello spazio pubblicitario da esso supportato, la destinazione d’uso, oltre alle distanze che lo stesso dovrà rispettare per essere autorizzato.

I cartelli e gli altri mezzi pubblicitari non luminosi, devono avere le caratteristiche ed essere installati con le modalità e con le cautele prescritte dall'art. 49 del DPR 495/92 modificato dal DPR 610/96 e con l'osservanza di quanto stabilito dall'art. 2 del suddetto Regolamento.

Modalità di presentazione/ritiro dell'instanza

Riferimenti di LeggeD.Lgs. 15/11/1993 n.507
Piano Generale degli Impianti Pubblicitari
Allegati
img_20CARTELLO PUBBLIC PERMANENTEda compilarsi
img_21CARTELLO PUBBLIC TEMPORANEOda compilarsi
img_22CARTELLO PUBBLIC VENDESI/AFFITTASIda compilarsi